Black Friday vs Qualità

05.12.2019

I vari Black Friday tanto proclamati in questi giorni, così come le promozioni di fine anno (ma anche no), sono iniziative commerciali per incentivare le persone a spendere di più.

Offerte incredibili, sconti esagerati ed occasioni imperdibili portano senza ombra di dubbio enormi vantaggi, sia alle aziende che vendono, sia ai clienti che acquistano.

Questo genere di iniziative commerciali vanno bene per molte fasce di prodotti, ma per alcuni sono un'arma a doppio taglio.

Mi riferisco a tutte quelle aziende che vendono prodotti che necessitano di un servizio di post vendita a supporto, nel caso specifico le aziende del Surveying.

Immagina tutte quelle aziende che hanno creato sconti del 40 o 50% sul normale prezzo di vendita, magari già scontato sul valore del prodotto valido tutto l'anno:

  • Come faranno, queste aziende, a ritornare al prezzo di sempre?
  • Cosa diranno tutti i clienti già fidelizzati che hanno acquistato prima della promozione e che hanno pagato il doppio?
  • Quanto vale davvero quel prodotto se oggi viene venduto ad un prezzo così basso?
  • Quale supporto può dare l'azienda a tutti i clienti che hanno acquistato con quello sconto così importante, tale da ridurre al minimo i margini? 

Dubito fortemente che le aziende del mondo del Positioning, ovvero degli strumenti topografici di precisione,  possano utilizzare le promozioni ed i Black Friday per promuovere i propri prodotti, perchè una azienda con un brand posizionato in una certa maniera, con prodotti di un certo livello e un servizio al top, non può permettersi di svendersi.

E' una questione di etica aziendale e di rispetto per i propri clienti che non hanno usufruito delle varie promozioni.

Tuttavia, aziende del Positioning che si svendono in occasione di queste iniziative commerciali ce ne sono, e pure diverse.

Fare sconti pazzi come se non ci fosse un domani è sinonimo di bassa credibilità e scarsa professionalità, a fronte di un momentaneo guadagno immediato. 

Il professionista che fa della topografia il proprio mestiere non scende mai  a compromessi sul prezzo, ma punta sempre sul valore aggiunto che può trarre da quel particolare strumento, che sia un gps piuttosto che una stazione totale, e dall'azienda, il più delle volte identificata nella figura del rappresentante di zona e valorizzata dallo stesso.

Allora che senso ha per una azienda di questo brand fare il Black Friday, le promozioni Fiera o gli sconti di fine anno?

E' ovvio che la qualità si paga sempre, e quando una azienda scende a questi compromessi è perchè il più delle volte non riesce a trasmettere il proprio valore, e di conseguenza punta sul prezzo più basso, a discapito della qualità e del post vendita, senza badare alle conseguenze che potrebbero voltarsi contro.

L'ho vissuto sulla mia pelle, al punto da non riuscire più a trasmettere, nelle mie trattative, il vero valore che ero in grado di dare ai miei clienti.

Perciò ho scelto di cambiare, puntando su prodotti di qualità, proposti da una azienda con oltre trent'anni di esperienza nel settore, valorizzando  quella che è la mia arma in più, ossia la mia esperienza, non tanto come venditore, bensì come consulente specializzato nel mondo della topografia e del catasto.

Il valore che voglio dare ai professionisti che scelgono di fidarsi di me, va ben oltre la vendita, punta al supporto, sia professionale che post-vendita, alle probabili collaborazioni, all'assistenza continua ed allo scambio di informazioni su tematiche tipiche della libera professione. Tutto ciò grazie alle esperienze maturate in oltre vent'anni di attività nel settore.

E' questo il valore aggiunto che offro, ma per poterlo mettere a disposizione non posso e non voglio svendermi, perchè i servizi che includo comportano per me dei costi di gestione che altrimenti non sarei in grado di sostenere.

Ciò non significa non fare sconti, ma semplicemente essere sempre coerente con il valore del prodotto che propongo e con la qualità del servizio che offro ai colleghi topografi.    

A questo punto, quindi, mi chiedo:

  1. Quando acquisti un ricevitore Gnss o una Stazione Totale ad un prezzo ben al di sotto del suo valore di mercato, che tipo di supporto ti aspetti di ricevere?
  2. Da chi riceverai assistenza se dovessi avere bisogno di aiuto? (e fidati, ne avrai bisogno). 
  3. Quanti rappresentanti conosci che ti possono aiutare ad impostare un rilievo topografico, un libretto Pregeo, una pratica Docfa, o più in generale esserti di supporto a livello professionale?
  4. Quali aziende ti consegnano lo strumento a casa (gratis), ti fanno il corso di formazione (gratis), ti assistono di persona o da remoto (gratis)?? (Alcune te lo spediscono, ti mandano i manuali, spesso in lingua inglese, una telefonata arrivederci e grazie).

Chi vuole risparmiare sa bene dove acquistare, tanto aziende che fanno promozioni, anche tutto l'anno, ce ne sono e pure troppe. Ma deve essere consapevole dei rischi a cui va incontro.

Chi invece vuole un servizio diverso, orientato alla qualità ed al valore, può richiedere una prima consulenza con me (gratuita), con la quale avrai modo di:

  • conoscermi e giudicare cosa posso fare in più per te;
  • visionare gli strumenti topografici Ruide e testarli in campo.     

Buona vita


Fabio Liccardo